Tammuriata per il nostro futuro

In un contesto in cui il silenzio della politica sull’agricoltura e sui temi a essa legati – economia, alimentazione, sviluppo, qualità della vita, produttività, turismo, lavoro e (last but not least) paesaggio – appare impressionante, è bello constatare la rinnovata attenzione del Comune di Montalcino ai lavori del Laboratorio Internazionale di Storia Agraria e al Premio Città di Montalcino per la Civiltà Contadina – nato dallo stesso pensiero per la terra, con l’obiettivo di coinvolgere un pubblico più vasto -.

Gli spettatori che domenica scorsa, nel tardo pomeriggio benedetto dalla pioggia, hanno partecipato alla tredicesima edizione del premio, sono stati a loro volta premiati dalla “lezione sul paesaggio”, tenuta dal professore Saverio Russo; una lezione magistrale da diffondere a tutti gli imprenditori agricoli (burocratico nome per un lavoro bellissimo!), che con la terra dialogano tutti i giorni. Chi c’era si è anche goduto l’esibizione verace di Marcello Colasurdo, una tammurriata senza senza filtro, per cantare gioie e dolori, amore e frenesie, pensando agli uomini e alla terra, senza pensare di fare spettacolo.

Una tammurriata apotropaica, in cui si ascoltava il battito del futuro; un battito per chiamare buoni pensieri e per ricordarci che il futuro è disegnato nella terra.

2 pensieri su “Tammuriata per il nostro futuro

  1. A me la parola imprenditore agricolo non è mai piauciuta.
    Contadino, vignaiolo, vinaio sono sempre piauciute di più e hanno un rimando molto più efficace al pezzo: la terra.
    Che sarà bassa e scomoda ma in se ha il dono della libertà e della semplicità per chi vi opera.

    • In questo caso la nomenclatura burocratica toglie valore al lavoro della terra.
      Quando hanno inventato il termine la terra non era ‘di moda’ come ora.
      Strano destino: un tempo l’agricoltura era considerata zero, ora “è di moda”, tuttavia ci si continua a dimenticare che senza agricoltura non si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.